Pannelli elettrici per catering e tavole calde

  • Caratteristiche generali


    CAREL propone una serie di soluzioni per banchi caldi (bagno maria), fermo lievita e abbattitori di temperatura caratterizzate da una gamma completa di terminali utente che, nella versione più completa con display grafico, è in grado di soddisfare gli utenti più esigenti sempre alla ricerca di soluzioni innovative. L'ampia gamma di prodotti disponibili soddisfa tutti i requisiti per garantire al cliente finale il prodotto correttamente conservato e qualitativamente al top. Negli strumenti di ultima generazione, la gestione dell'HACCP è integrata. Questo garantisce il controllo delle temperature dei prodotti alimentari conservati, in conformità al sistema HACCP. L'impostazione dei parametri avviene direttamente dallo strumento. È possibile impostare i limiti di tempo e di temperatura previsti dalle normative per la conservazione degli alimenti. Il controllo gestisce automaticamente il monitoraggio dell'unità, evidenziando situazioni critiche. Il programma standard consente di gestire completamente l'unità fermo lievita o abbattitore di temperatura impostando cicli di funzionamento, tempistiche e set point di temperatura e umidità variabili. Nel controllo delle celle di fermo lievita è altresì previsto il controllo dell'umidità dell'aria, grazie all'ampia gamma di umidificatori CAREL ad elettrodi immersi tipo humiSteam. Nel controllo abbattitore è possibile gestire distintamente la temperatura di regolazione e la temperatura "punto caldo" decidendo quale grandezza visualizzare sul display e quale utilizzare per la regolazione dell'unità nelle varie condizioni. Una volta avviato il ciclo di abbattimento, il controllo attua la strategia migliore per portare il prodotto alimentare al raggiungimento delle temperature desiderate nei limiti di tempo impostati. Queste soluzioni garantiscono il controllo delle temperature del prodotto alimentare conservato conformemente al sistema HACCP, evidenziando le situazioni critiche legate a limiti di temperatura e a limiti di tempo. La programmazione parametri è possibile direttamente dallo strumento o tramite sistema di supervisione, se presente.