« Indietro

43 borse di studio per i figli meritevoli dei dipendenti

20/09/2018

43 borse di studio per i figli meritevoli dei dipendenti

43 borse di studio per i figli meritevoli dei dipendenti

Fin dalla sua nascita, 45 anni fa, CAREL ha guardato ai giovani come una risorsa imprescindibile non solo per il proprio sviluppo, ma anche per quello dei territori in cui opera. È con questo spirito che, per il terzo anno consecutivo, sono state consegnate alcune borse di studio ai figli meritevoli dei dipendenti, al fine di promuovere le eccellenze e dare un concreto aiuto ai genitori che con il loro lavoro contribuiscono a rendere il Gruppo sempre più dinamico e innovativo. 

Le borse assegnate quest’anno sono state 43. In particolare, hanno beneficiato di questa iniziativa: 22 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, 11 delle secondarie di secondo grado, 4 maturandi e 6 studenti universitari. La cerimonia di consegna è stata presieduta da Luigi Rossi Luciani, Presidente e co-fondatore della società e da Francesco Nalini Amministratore Delegato, alla presenza di Luigi Nalini, Vice-Presidente e anch’egli co-fondatore della società. In rappresentanza delle istituzioni locali sono intervenuti Davide Gianella, Sindaco di Piove di Sacco, Michele Giraldo, Sindaco di Brugine, la Prof.ssa Paola A. Fioretto della Scuola Secondaria di primo grado E.C. Davila di Piove di Sacco e i Proff. Sandro Benato e Amedeo Giraldi dell’Istituto d'Istruzione Superiore Einstein di Piove di Sacco. 

“L’innovazione passa anche per il sostegno all’impegno personale e il supporto a quei talenti che vogliono emergere e distinguersi. Dobbiamo credere nel futuro dei giovani e a dare loro la fiducia necessaria per affermarsi professionalmente. Per questo CAREL, da anni, ha scelto di investire nelle nuove generazioni e nella loro crescita, ampliando gli orizzonti di sviluppo dell’azienda, con l’ambizione di apportare anche un valore aggiunto al territorio ” - afferma Luigi Rossi Luciani, Presidente del Gruppo CAREL – “Siamo felici di contribuire alla carriera scolastica di questi ragazzi meritevoli e ci auguriamo che l’impegno e gli ottimi risultati di oggi si concretizzino in un futuro di successo” 

Ultime notizie