CTA - Qualità dell’aria e comfort: sempre e comunque
Il mercato delle Unità di Trattamento Aria (UTA) sta crescendo significativamente, sostenuto da requisiti più esigenti richiesti da Normative e Regolamenti
 
Soluzioni CAREL per ospedali e strutture sanitarie
Il controllo e la gestione dell’umidificazione dell’aria nelle strutture sanitarie si rendono necessari per limitare il rischio di contagio e per garantire il comfort degli operatori, dei pazienti...
 
Tecnologie d'umidificazione - Adiabatico
Gli umidificatori adiabatici producono l'evaporazione diretta dell'acqua nell'aria senza somministrazione di energia dall'esterno e quindi senza innalzamento di temperatura; il calore necessario...
 

Umidificatori ad acqua in pressione

  • Plus

    • bassissimo consumo energetico: consuma solo 4 watt di potenza per l/h di capacità, meno dell'1% di qualsiasi umidificatore a vapore.
    • doppia funzione estate/inverno: umidifica l'aria durante il periodo invernale, raffredda l'aria d'estate grazie al raffreddamento adiabatico diretto ed indiretto.
    • possibilità di scegliere il modello: SingleZone o MultiZone per meglio soddisfare le più svariate esigenze.
    • grande capacità: sono disponibili modelli standard da 100 a 600 Kg/h e modelli custom fino a 5000 kg/h.
    • massima igiene: è adatto a tutte le applicazioni che richiedono un'elevata sicurezza igienica.
    • è disponibile la versione con pompa in acciaio "silicone free" per installazioni in cabine di verniciatura.
  • Caratteristiche generali

    Gli umidificatori ad acqua in pressione sfruttano l'energia potenziale impartita all'acqua da una pompa volumetrica sotto forma di elevata pressione (generalmente a 70 bar) per ottenere una finissima nebulizzazione tramite speciali ugelli atomizzatori. L'applicazione più conosciuta di questi umidificatori è nelle CTA, all'interno della quale viene installato il sistema di distribuzione dell'acqua in pressione. In ambienti industriali dove avvengono lavorazioni di legno, carta o nell'industria tessile vengono spesso utilizzati sistemi di distribuzione dell'acqua atomizzata direttamente in ambiente. Oltre al controllo dell'umidità, gli atomizzatori ad acqua in pressione sono i più indicati per sfruttare a pieno le potenzialità offerte dal raffrescamento adiabatico, diretto ed indiretto, all'interno delle CTA o in ambiente come avviene negli ambienti industriali e nei grandi spazi pubblici come metropolitane ed aeroporti. Di cruciale importanza è l'igienicità che gli umidificatori ad acqua in pressione devono garantire nell'applicazione in cui vengono utilizzati. La gestione di cicli di lavaggio, i materiali utilizzati e la conformazione del sistema di distribuzione dell'acqua atomizzata sono le principali caratteristiche che garantiscono agli umidificatori CAREL la conformità alle più severe normative igieniche vigenti (VDI6022).
    humifog multizone rappresenta la nuova generazione degli umidificatori ad acqua atomizzata ad alta pressione. Una pompa volumetrica invia l'acqua ad alta pressione ad un sistema di distribuzione composto di ugelli in grado di nebulizzare l'acqua in goccioline finissime, che possono essere assorbite dall'aria in spazi molto ridotti.
    Risparmio energetico
    La sola energia richiesta da humiFog è quella necessaria alla pompa per pressurizzare l'acqua, soltanto 4 watt di potenza per l/h di capacità. Il raffrescamento estivo avviene a spese dell'entalpia dell'aria, mentre nell'umidificazione invernale il vantaggio deriva dalla possibilità di utilizzare sempre energia termica a bassa temperatura. L'utilizzo di energia elettrica è quindi ridotto al minimo. Inoltre, la presenza dell'inverter che modula la velocità della pompa, permette, oltre che una regolazione più precisa, anche un assorbimento elettrico ancora minore.