Industria Agroalimentare

Industria Agroalimentare
 
  • Caratteristiche generali

    Nella conservazione dei generi alimentari l'umidificazione dell'aria è un fattore chiave: frutta e verdura, ma anche carni e formaggi sono, infatti, materiali igroscopici, che tendono a variare il proprio tenore d'acqua, portandosi in equilibrio con le condizioni ambientali.
    Per ottimizzare la conservazione di frutta e verdura, l'umidità relativa dovrebbe essere mantenuta entro valori del 90-95%. Una umidità relativa inferiore causa una parziale perdita d'acqua degli alimenti; questa comporta un riduzione del peso vendibile, un peggioramento dell'aspetto, se non addirittura un precoce deterioramento della derrata stessa. Per dare un'indicazione più precisa, una perdita del contenuto di acqua del 5% modifica le caratteristiche del prodotto al punto da essere considerata dannosa per la commercializzazione del prodotto stesso.
    Nel caso di prodotti lattiero-caseari, l'umidità relativa richiesta durante la stagionatura si posiziona tra l'80 e il 90%, ad eccezione della prima stagionatura del gorgonzola che richiede un'umidità relativa superiore al 95%. Mantenere l'umidità a valori ideali impedisce la formazione della crosta sul formaggio e riduce il rischio che si rompa durante la stagionatura. Poiché si tratta di prodotti ad elevato valore economico, il controllo igrometrico risulta particolarmente vantaggioso.
    Anche per gli articoli di salumeria è necessario un periodo più o meno lungo di stagionatura. A seconda del prodotto, l'umidità relativa richiesta può variare tra il 60 e il 75%; tenori più alti possono comportare la formazione di muffa, mentre tenori più bassi possono causare forti cali di peso, indurimento della polpa e disuniformità dell'intero prodotto.
    Per quanto riguarda la conservazione delle carni, l'umidificazione appropriata dei magazzini frigoriferi permette di preservarne il colore rosso senza l'ulteriore aggiunta di nitrati.
    Carel offre una vasta gamma di umidificatori, sia adiabatici che a vapore, che garantiscono un controllo preciso e affidabile dell'umidità, permettendo di conservare la freschezza dei prodotti, preservandone l'aroma e l'aspetto, e minimizzando le perdite di peso.
  • Plus

    Controllare l'umidità nell'industria agroalimentare permette di:
    • Evitare il rilascio d'acqua da parte degli alimenti, che ne riduce il peso vendibile;
    • Preservare l'aspetto e la freschezza dei cibi;
    • Ottimizzare il processo di stagionatura per formaggi e salumi;
    • Rallentare il deterioramento dei prodotti.
 

Documentazione

Commerciale
  • Depliant
    Codice Descrizione Lingua Data * Versione
    +3000193IT Umidificazione diretta: Soluzioni all’avanguardia per ambienti industriali e commerciali ITA  15/11/2019 1.1
    +3000193EN Direct humidification: Advanced solutions for industrial and commercial environments ENG  15/11/2019 1.1